hygge e fiori

 
 

Questa’anno una delle parole più di moda è il vocabolo danese “hygge”, intraducibile! Cosa significa esattamente? Diciamo che si può tradurre con “creare un’atmosfera accogliente, piacevole, intima assaporando i piaceri della vita, circondati dall’affetto delle persone care”. Ed è proprio vero, siamo stati a Copenaghen recentemente e, dappertutto si respira questo modo di vivere. Al nostro arrivo siamo stati subito sorpresi dall’assenza di rumori e questa tranquillità ci ha accompagnato per tutta la giornata. Una città piacevole, rilassante, a misura d’uomo con una luce intensa e una forza della natura che si respira dappertutto (sole, acqua, vento).

E’ stata una giornata piena di ispirazione. Ho potuto dedicarmi alla scoperta del design danese (che rivedrò la prossima settimana a Milano durante la settimana del design).
Cosa mi ha colpito di più? La presenza costante di fiori e piante.
Fiori, fiori, fiori: in vaso, appesi, in vetrina, sui tavoli, nella decorazione dei piatti …
Piante: fiorite, verdi, piccole,medie grandi …
Non c’era angolo senza fiori e piante.
La continua ricerca di bellezza, di colori, di dettagli la si trova ovunque dal piccolo bar, al negozio di design.

In uno stupendo palazzo storico siamo entrati nel mondo di Hay House (una compagnia di design che sarà presenteanche quest’anno al fuori salone di Milano, la prossima settimana) dalle cui finestre di godeva una vista incredibile della piazza sottostante.

E che dire del mondo delle porcellane della Royal Copenaghen, una delle più antiche manifatture al mondo (1775). Tutto il negozio era dedicato alle decorazioni pasquali, con muschio, alberi, fiori, bulbi e gli stupendi ovetti in ceramica con decorazioni floreali.

In un piccolo vicolo c’era Stilleben un negozio romantico ed eclettico, con sapiente uso dei colori all’interno.

Non poteva mancare il pranzo in un ristorante molto accogliente con un’ incredibile serra all’interno. E soste al caldo per un caffè e per le famose danish pastries.

Nel pomeriggio, con un raggio di sole tra pioggia e nuvole, un salto alla sirenetta non poteva mancare!

Per concludere, la prossima settimana sarò al fuori Salone di Milano, per conoscere le ultime tendenze nel mondo del design. Un appuntamento imperdibile per avere ispirazioni.