fiori in montagna

 
IMG_20180802_111357.jpg
 

Agli inizi di agosto ho trascorso alcuni giorni nell'incantevole Val di Fassa.

Mi sono rigenerata camminando tra i boschi, prati e vallate.

IMG_20180801_132836.jpg

Giornate intense dove la fatica delle camminate è stata ampiamente ricompensata dai profumi inebrianti dei boschi, dai panorami mozzafiato e dai coloratissimi fiori.

IMG_20180801_132028ok.jpg
IMG_20180803_102511.jpg
IMG_20180801_114735.jpg
IMG_20180801_125142.jpg

Non ho potuto non fotografarli!

Untitled design (1).jpg
Untitled design.jpg
3.jpg
IMG_20180803_154355.jpg

E voi come avete trascorso le vostre vacanze?

IMG_20180801_135751.jpg
 
 

Un giardino impressionista tra le dolci colline del senese

 
2018-06-12 10.52ok-2.jpg
 

La settimana scorsa sono stata un paio di giorni in centro Italia e ho conosciuto le tre sorelle che gestiscono il podere Puscina Flowers. Una realtà famigliare nel cuore delle colline senesi, dove Teresa, Mara e Laura, si dedicano alla coltivazione di fiori locali aderendo al movimento Slow Flowers.

Untitled design (8).jpg

Arrivando sono stata accolta da Kira il loro cane e da un paesaggio mozzafiato. Mi è sembrato di entrare in un giardino dipinto da un pittore impressionista con i colori dei fiori, il cielo blu, il bosco in fondo alla vallata, i campi di grano e le colline a perdita d’occhio.

Untitled design (7).jpg

Con Teresa, una delle 3 sorelle, ho potuto conoscere la loro attività e condividere la nostra passione comune per i fiori.

Essendo giugno i papaveri sono stati il mio colpo di fulmine per varietà e colori.

2018-06-12 10.48ok-4.jpg
2018-06-12 10.49ok.jpg
2018-06-12 10.52ok.jpg

Ma non posso non nominare i fiordalisi, la scabiosa, le rose inglesi, la sanguisorba, la lavanda, la veronica, l’alchemilla, il dacus dara, l’acquilegia, la cosmea e…

Rose inglesi.

Untitled design (9).jpg

Cotinus

2018-06-12 11.01ok.jpg

Cosmea semplice e doppia

2018-06-12 11.04ok.jpg
2018-06-12 11.05ok.jpg

Snaquisorba, amni visnaga, nigella e scabiosa strawberry

Untitled design (10).jpg

Acquilegia

2018-06-12 10.58ok-1.jpg

Scabiosa

2018-06-12 11.01.ok.ok.jpg

Un luogo incantato dove si vive e lavora in armonia con i ritmi della natura.

Untitled design (11).jpg
 
 

il magico mondo delle illustrazioni incontra il magico mondo dei fiori

 
fairground mb-1.jpg
 

Le illustrazioni, i biglietti di auguri, gli inviti, la carta, tutto ciò ha sempre avuto un’attrazione per me. Il motivo per cui vi parlo oggi di illustrazioni è perché ho iniziato una collaborazione grafica con This is Fairground. This is Fairground è nato sei mesi fa quando Rebecca, Jasna e Petra hanno deciso di far diventare reale la loro passione per la carta e le illustrazioni.

Untitled design (6).jpg

Curano tutto ciò che riguarda la parte grafica di un matrimonio o di un evento speciale: dagli inviti al moodboard ai biglietti di ringraziamento. Le loro passioni, musica arte cinema viaggi e video, sono fonte di ispirazione per tutti i loro progetti grafici.

fairground mb-3.jpg

Non saprei descrivere meglio i loro mood e stile di come fanno loro: “Adoriamo qualsiasi tipo di carta. Ma quello che amiamo di più è creare fantastiche fiabe fatte su misura per voi, così che possiate tenerle sempre come ricordo dei vostri momenti più felici. … Creiamo magia. Vi riportiamo al parco giochi!”

fairground mb-2.jpg

Nei loro progetti, la natura, i fiori e i colori sono aspetti essenziali che si combinano perfettamente con il mio modo di creare e pensare i fiori.

tania muser moodboards-6.jpg
tania muser moodboards-5.jpg

Abbiamo iniziato a dicembre con  la  realizzazione del biglietto di auguri per Natale. Hanno interpretato al meglio ciò che io intendevo per spirito natalizio: gioia, spensieratezza e magia.

tania xmas_insta.jpg

A gennaio poi sono  riuscita a realizzare un’idea che mi frullava in testa da anni: mixare fotografie e disegni. L’ho condivisa con loro e così sono nate le illustrazioni per la pagina dei matrimoni.

schizzo_riepilogativo.jpg
flowers.jpg

 

E voi preferite foto o illustrazioni?

delivery.jpg
 
 

AUTUNNO – UNA DOLCE MALINCONIA

 
 

L’inverno avanza e gli alberi perdono le foglie. Qua e là appaiono macchie gialle, arancioni, rosse: tonalità calde che quasi con ironia anticipano i primi freddi. Per godere appieno delle bellezze autunnali, abbiamo varcato di poco le mura della città per fare una passeggiata nel bosco di Villa La Valverde. Ringraziamo calorosamente la signora Maria Giulia per la splendida pausa pranzo che ci ha regalato.

Abbiamo raccolto bacche a rami di piante meravigliose: il biancospino (Crataegus Monogyna), la fusaggine o berretta da prete (Euonymus Europaeus), la rosa canina e l’albero dei coralli (Elaeagnus Umbellata).

foto-1.jpg

Per celebrare l’autunno abbiamo scelto una tra le più famose poesie di Jaques Prévert:

Les Feuilles Mortes

Oh, je voudrais tant que tu te souviennes,
Des jours heureux quand nous étions amis,
Dans ce temps là, la vie était plus belle,
Et le soleil plus brûlant qu’aujourd’hui.
Les feuilles mortes se ramassent à la pelle,
Tu vois je n’ai pas oublié.
Les feuilles mortes se ramassent à la pelle,
Les souvenirs et les regrets aussi,
Et le vent du nord les emporte,
Dans la nuit froide de l’oubli.
Tu vois, je n’ai pas oublié,
La chanson que tu me chantais…
C’est une chanson, qui nous ressemble,
Toi qui m’aimais, moi qui t’aimais.
Nous vivions, tous les deux ensemble,
Toi qui m’aimais, moi qui t’aimais.
Et la vie sépare ceux qui s’aiment,
Tout doucement, sans faire de bruit.
Et la mer efface sur le sable,
Les pas des amants désunis.
Nous vivions, tous les deux ensemble,
Toi qui m’aimais, moi qui t’aimais.
Et la vie sépare ceux qui s’aiment,
Tout doucement, sans faire de bruit.
Et la mer efface sur le sable
Les pas des amants désunis…